Innokin Endura T20

L’Endura T20 marchiata Innokin è un ottimo starter kit per principianti e per chi è in cerca di un buon strumento per svapare. Questa e-cig monta un atomizzatore Prisma T20 da 2 ml, che la casa produttrice presenta come migliore rispetto al suo predecessore. La batteria interna presente nel kit permette di poter scegliere tra 1000 o 1500 mAh. Ha una resistenza di 1,5 ohm. La potenza massima della sigaretta è di 14 watt e la tensione di uscita è di 4,5 V. Esteticamente questa sigaretta elettronica è piccola e leggera, nella classica forma a penna. La semplicità è la chiave di questo dispositivo. La confezione comprende:

  • 1 e-cig Innokin Endura T20
  • 1 atomizzatore Prisma T20
  • 1 cavo per la ricarica USB
  • 1 manuale d’istruzioni
  • 2 drip tip

Il serbatoio con capacità dai 2 ml si riempie facilmente dall’alto, alcuni però per sicurezza suggeriscono di riempirlo solo fino ad 1,2 ml così da evitare possibili fuoriuscite di liquido. Ha un’ottima chiusura a prova di bambino. Le bobine da 1,5 ohm funzionano alla perfezione tra i 12 e i 14 watt, perfetto per chi preferisce uno svapo più leggero. Per cambiarle basta svitare la base del serbatoio, avendo cura di tenerlo capovolto. La T20 dell’Innokin ha la porta micro USB sul lato, netto miglioramento rispetto al precedente modello T18. Questa caratteristica permette di ricaricare la sigaretta poggiandola su una superficie in senso verticale. Il dispositivo impiega circa due ore per ricaricarsi completamente.

Pro e contro di Innokin Endura T20

Scopriamo ora insieme quali sono i pro e i contro di questa sigaretta elettronica:

Pro

  • Leggera e piccola
  • Batteria nella media

Contro

  • Serbatoio piccolo
  • Flusso d’aria e wattaggio non regolabile